16 agosto 2009

65.

Il brutto è distante, lasciato indietro, e il bello è altrettanto distante, ma da raggiungere.
Quindi.
Adesso.
O stiamo qui a dirci quanto brutto era il brutto e palle varie, o alziamo le chiappe e andiamo a vedere che succede là davanti.

1 commento:

oror ha detto...

:)
tanto.