23 novembre 2009

102.

Uno non finisce mai di conoscersi. Gli anfratti delle mie gengive dietro i denti del giudizio, se toccati con la punta della lingua, hanno un sapore ferroso.

4 commenti:

Cassandra Gemini ha detto...

sarà perchè sei un vecchiaccio.

Arthur Cravan ha detto...

o perchè sono un robot?

m ha detto...

i miei sanno di pan di stelle,

Arthur Cravan ha detto...

è vero!